BOOK NOW! 
logo

facebook
tripadvisor
instagram
whatsapp

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

Subscribe to our newsletter! 
BOOK NOW!
logo
blog

LO SMACAFAM
Gastronomia, cucina trentina, piatti tipici, gastronomia , piatti poveri,

LO SMACAFAM

Martina

2021-08-16 10:00

Lo smacafàm, piatto povero tipico della tradizione trentina.

DAI FRANCHI AI PRINCIPI VESCOVI
Storia, trentino, storia del trentino, principi vescovi,

DAI FRANCHI AI PRINCIPI VESCOVI

Martina

2021-08-12 11:16

Dai Franchi ai Principi Vescovi - breve storia del Trentino

GLI SPATZLE O GNOCCHETTI TIROLESI
Gastronomia, trentino, piatti poveri, tradizione trentina, ricette trentine, ricette tipiche, gastronomia trentina, ricette tradizionali, spatzle, gnocchetti tirolesi, spinaci, barbabietole, ricette con spinaci, ricette con barbabietola,

GLI SPATZLE O GNOCCHETTI TIROLESI

Martina

2021-12-27 09:00

Gli spatzle o gnocchetti tirolesi sono un altro piatto tradizionale, povero e gustosissimo che arricchisce le tavole del Trentino. Di derivazione tiro

DOLCI DI NATALE - IL ZELTEN
Gastronomia, Natale, trentino, val di non, cucina trentina, dolci trentini, gastronomia trentina, natale in val di non, dolci tipici, frutta secca,

DOLCI DI NATALE - IL ZELTEN

Martina

2021-12-20 09:00

Uno dei dolci di Natale per eccellenza nella tradizione trentina è il zelten. Diverso per consistenza e aspetto da quello altoatesino, nella versione

LA TORTA DI MELE
Gastronomia, tortiei tortelli patate piatto tipico gastronomia trentino piatto povero tradizione fritto, trentino, mele, val di non, cucina trentina, tradizione trentina, valli del noce, val di sole, ricette trentine, dolci trentini, torta, gastronomia trentina, ricette con le mele, torta di mele,

LA TORTA DI MELE

Martina

2021-11-15 09:05

Un grande classico della cucina trentina, la torta di mele è un comfort food che raggiunge il massimo del gusto nel periodo della raccolta, quando le

L'ALBERO DI NATALE DEL MONTE DI CLES
Curiosità, Natale, trentino, val di non, tradizioni trentine, natale in trentino, albero di natale, monte peller, famiglia micheli, giuseppe micheli, bruno micheli, cles, monte di cles, natale in val di non,

L'ALBERO DI NATALE DEL MONTE DI CLES

Martina

2021-11-08 09:00

Chi vive in val di Non sa bene di cosa si parla quando si nomina l'albero di Natale del "monte di Cles", e sicuramente molti turisti hanno notato ques

Gastronomia, tortiei tortelli patate piatto tipico gastronomia trentino piatto povero tradizione fritto, mele, piatto povero, cucina trentina, tradizione trentina, gastronomia trentina, golden delicious, ricetta vegetariana, frittelle di mela, frittelle di mele, ricette con le mele,

LE FRITTELLE DI MELE

Martina

2021-11-01 09:00

Le frittelle di mele

Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, tradizioni trentine, desmalgiada, desmontegada, monteson, alpeggio, pascolo, mondo contadino, antichi mestieri,

LA DESMALGIADA, L'ALPEGGIO, LA MONTESON

Martina

2021-10-25 10:00

La desmalgiada, l'alpeggio, la monteson

Gastronomia, trentino, gastronomia, piatto povero, val di non, piatti tipici, ricette trentine, ricette tipiche, polenta, polenta smalzada, polenta carbonera, polenta e funghi, farina di mais, mais bianco, gastronomia trentina,

LA POLENTA

Martina

2021-10-18 10:00

Tra i molti piatti tipici e poveri della tradizione trentina, sicuramente un posto importante è occupato dalla polenta. Piatto nordico per eccellenza,

Storia, trentino, storia del trentino, austria, napoleone, maria teresa, asburgo,

AUSTRIA, BAVARIA, FRANCIA: TRA IL 1700 E IL 1800

Martina

2021-10-11 10:00

Il Trentino tra il 1700 e il 1800

Storia, trentino, storia del trentino, val di non, san romedio, architettura, arte, basilica, eremo, santa lucia, martiri d'anaunia, sisinio martirio e alessandro, san biagio, sanzeno, senale, madonna di senale,

GLI EDIFICI RELIGIOSI IN VAL DI NON

Martina

2021-10-03 10:00

Breve descrizione di alcuni importanti edifici religiosi della val di Non

LA TORTA DA FRIGOLOTI
Gastronomia, trentino, val di non, gastronomia , ricette antiche, ricette trentine, ricette tipiche, dolci trentini, frigolotti, torta di frigolotti, torta, trentino da gustare, sapori trentini,

LA TORTA DA FRIGOLOTI

Martina

2021-09-20 10:00

La torta da frigoloti è un dolce tipico e antico della tradizione trentina. La prima ricetta scritta risale infatti al 1700.

IL LAGO DI SANTA GIUSTINA
Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, valli del noce, santa giustina, diga di santa giustina, ponte della mula, ponte dei regai, ponte alto, pont aut, torrente noce, castel cles, conti di cles, doss de pez, plaze di dermulo, ponte di castellaz, eremo di santa giustina, san romedio, rio novella, rio pescara,

IL LAGO DI SANTA GIUSTINA

Martina

2021-09-13 10:00

Il lago di Santa Giustina e i suoi segreti

RICETTE TRENTINE: LA SUPA DA ORZ (MINESTRA D'ORZO)
Gastronomia, trentino, gastronomia, tradizione, piatto povero, piatti tipici, tradizione trentina, minestra d'orzo, orzo, orzetto, ricette antiche,

RICETTE TRENTINE: LA SUPA DA ORZ (MINESTRA D'ORZO)

Martina

2021-09-06 10:00

Uno dei piatti più tipici, antichi e poveri della cucina trentina, la supa da orz o minestra d'orzo la fa da padrona tra le pietanze tradizionali. Per

LE SEGHERIE VENEZIANE NELLE VALLI DEL NOCE
Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, segheria veneziana, repubblica di venezia, tradizione trentina, vecchi mestieri, falegname, lavorazione del legno, valli del noce, val di sole, coredo, val di rabbi, dimaro, segheria,

LE SEGHERIE VENEZIANE NELLE VALLI DEL NOCE

Martina

2021-08-30 10:00

Le segherie veneziane nelle Valli del Noce

GLI STRANGOLAPRETI
Gastronomia,

GLI STRANGOLAPRETI

Martina

2021-08-23 10:00

Altro piatto povero tipico della tradizione trentina, gli strangolapreti sono gnocchi di pane, farina e spinaci che si servono tradizionalmente condit

LA DOMINAZIONE LONGOBARDA
Storia, trentino, longobardi, barbari, invasioni barbariche, necropoli, cristianizzazione, san vigilio, ducati, duchi, carlo magno, franchi, storia del trentino, val di non,

LA DOMINAZIONE LONGOBARDA

Martina

2019-11-17 10:03

Longobardi, i barbari che cambiarono la storia

LO STRUDEL DI MELE
Gastronomia, Natale, trentino, gastronomia, tradizione, strudel, dolci, mele, grappa, renette, golden, piatto povero, pasticceria, pasta fillo, sfoglia, pasta frolla, comfort food, gelato, panna montata, crema inglese, crema pasticcera, zucchero a velo, cucina, nonna,

LO STRUDEL DI MELE

Martina

2019-11-10 08:35

Lo strudel di mele, sovrano indiscusso dell’arte dolciaria trentina, la fa da padrone tra i dolci tradizionali.

I Mercatini di Natale
Curiosità, Natale, mercatino, trentino, Alto Adige, Bolzano, Trento, pergine, levico, fondo, ciaspolada, piazza Walther, feste, regali, regali di natale, artigianato, gastronomia, tradizione,

I Mercatini di Natale

Martina

2019-11-05 22:38

Una delle tradizioni più sentite nella nostra regione è sicuramente quella del mercatino di Natale

I tortiei da patate (tortelli di patate)
Gastronomia, tortiei tortelli patate piatto tipico gastronomia trentino piatto povero tradizione fritto,

I tortiei da patate (tortelli di patate)

Martina

2019-08-05 11:01

La buona cucina è onesta, sincera e semplice.

facebook
tripadvisor
instagram
whatsapp

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

L'ALBERO DI NATALE DEL MONTE DI CLES

2021-11-08 09:00

Martina

Curiosità, Natale, trentino, val di non, tradizioni trentine, natale in trentino, albero di natale, monte peller, famiglia micheli, giuseppe micheli, bruno micheli, cles, monte di cles, natale in val di non,

L'ALBERO DI NATALE DEL MONTE DI CLES

Chi vive in val di Non sa bene di cosa si parla quando si nomina l'albero di Natale del "monte di Cles", e sicuramente molti turisti hanno notato ques

Chi vive in val di Non sa bene di cosa si parla quando si nomina l'albero di Natale del "monte di Cles", e sicuramente molti turisti hanno notato questa grande pianta illuminata che si vede da quasi tutta la valle. 

Ogni anno, puntualmente, l'8 dicembre si illumina sul monte Peller un enorme Albero che tutti conoscono ma di cui molti  ignorano le origini e la storia. 

 

L'Albero si è acceso per la prima volta nel 1985 quando un uomo di nome Giuseppe Micheli, ispirato dall'amore per la propria valle e la propria gente decide di realizzare quest'opera su un terrreno di proprietà della moglie ed esposto verso la valle. Lo scopo? Valorizzare il monte Peller e riscaldare il cuore dei valligiani nel periodo natalizio. Coinvolse in questa idea tutta la famiglia, i quattro figli che partecipavano alla realizzazione dell'impianto, la moglie che si occupava della parte conviviale, l'inseparabile fratello Bruno.

 

Nel 1994 purtroppo Giuseppe, come dicono i nostri alpini, "va avanti", e la tradizione viene raccolta in sua memoria dai figli e dal fratello. Quando nel 1998 anche il fratello Bruno e poco dopo il figlio Ermes vengono a mancare, sull'Albero appaiono tre potenti stelle luminose in memoria dei membri della famiglia che non c'erano più.

 

L'ultimo cambiamento avviene nel 2017 per commemorare un'altra tragedia, stavolta il decesso prematuro del giovanissimo nipote Mirko. Da allora l'Albero prende la forma di un triangolo stilizzato con una grande croce aggiunta alla cima, così come lo si vede oggi. 

 

Questa bellissima tradizione tramandata di generazione in generazione viene portata avanti dai nipoti di Giuseppe. Per la famiglia Micheli è un modo per ricordare i propri cari ed un impegno ormai consolidato verso i propri compaesani e tutti i nonesi. Tanta gente, raccontano, telefona per assicurarsi che l'Albero torni ad accendersi ad ogni Natale perchè ormai ne è simbolo e parte integrante. E' Natale solo quando l'Albero sul Peller si accende.

 

Nei primi anni un giovane Micheli saliva per oltre un mese ogni sera, con qualsiasi temperatura, pioggia o neve, in jeep, motoslitta, con le ciaspole, a piedi o con gli sci per rifornire di gasolio il gruppo elettrogeno che alimentava le 150 lampadine dell'Albero e che doveva durare dall'imbrunire fino a notte inoltrata, consumando ogni giorno più di 20 litri di carburante.  L'albero si spegneva quando il carburante finiva e il giorno dopo veniva rifornito nuovamente. 

 

Ora le lampadine sono state sostituite da luci a led e da un faro bianco posto in luogo delle originali stelle, che rende l'Albero ancora più visibile nella notte. Il gruppo elettrogeno è diventato più piccolo e alimentato a benzina, ma l'impegno quotidiano per il rifornimento non è cambiato. L'Albero si accende inizialmente nei fine settimana, poi a partire dalla settimana di Natale è acceso tutti i giorni fino all'Epifania.

 

Nemmeno la pandemia è riuscita a piegare la ferrea volontà e la dedizione di questa famiglia, e nel 2020 l'Albero si è acceso come di consueto portando una luce di speranza in ogni casa. 

 

Anche per me la presenza di questo magnifico Albero è indispensabile. Mi ha accompagnata per tutta la vita e mi sono emozionata fino alle lacrime quando per puro caso, scendendo da Smarano, mi è capitato di vederlo accendersi davanti ai miei occhi. 

Non conoscendone la storia e dovendo rispondere alle domande insistenti dei miei figli, mi sono divertita tantissimo a incantarli inventandomi che ogni anno erano gli alpini a salire a piedi per accenderlo portando le attrezzature necessarie a dorso di mulo (i più piccoli ci credono ancora, con grande divertimento di tutti quanti), A quanto pare non ero poi così lontana dalla verità. 

 

A nome di tutta la val di Non e di tutti i suoi abitanti sento di dovere un profondo ringraziamento alla famiglia Micheli per la bellissima tradizione che hanno introdotto e che continuano a portare avanti dimostrando ogni anno il loro grande amore per la propria valle e i propri concittadini. 

albero-di-cles.jpeg