BOOK NOW! 
logo

facebook
tripadvisor
instagram
whatsapp

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

Subscribe to our newsletter! 
BOOK NOW!
logo
blog

LO SMACAFAM
Gastronomia, cucina trentina, piatti tipici, gastronomia , piatti poveri,

LO SMACAFAM

Martina

2021-08-16 10:00

Lo smacafàm, piatto povero tipico della tradizione trentina.

DAI FRANCHI AI PRINCIPI VESCOVI
Storia, trentino, storia del trentino, principi vescovi,

DAI FRANCHI AI PRINCIPI VESCOVI

Martina

2021-08-12 11:16

Dai Franchi ai Principi Vescovi - breve storia del Trentino

GLI SPATZLE O GNOCCHETTI TIROLESI
Gastronomia, trentino, piatti poveri, tradizione trentina, ricette trentine, ricette tipiche, gastronomia trentina, ricette tradizionali, spatzle, gnocchetti tirolesi, spinaci, barbabietole, ricette con spinaci, ricette con barbabietola,

GLI SPATZLE O GNOCCHETTI TIROLESI

Martina

2021-12-27 09:00

Gli spatzle o gnocchetti tirolesi sono un altro piatto tradizionale, povero e gustosissimo che arricchisce le tavole del Trentino. Di derivazione tiro

DOLCI DI NATALE - IL ZELTEN
Gastronomia, Natale, trentino, val di non, cucina trentina, dolci trentini, gastronomia trentina, natale in val di non, dolci tipici, frutta secca,

DOLCI DI NATALE - IL ZELTEN

Martina

2021-12-20 09:00

Uno dei dolci di Natale per eccellenza nella tradizione trentina è il zelten. Diverso per consistenza e aspetto da quello altoatesino, nella versione

LA TORTA DI MELE
Gastronomia, tortiei tortelli patate piatto tipico gastronomia trentino piatto povero tradizione fritto, trentino, mele, val di non, cucina trentina, tradizione trentina, valli del noce, val di sole, ricette trentine, dolci trentini, torta, gastronomia trentina, ricette con le mele, torta di mele,

LA TORTA DI MELE

Martina

2021-11-15 09:05

Un grande classico della cucina trentina, la torta di mele è un comfort food che raggiunge il massimo del gusto nel periodo della raccolta, quando le

L'ALBERO DI NATALE DEL MONTE DI CLES
Curiosità, Natale, trentino, val di non, tradizioni trentine, natale in trentino, albero di natale, monte peller, famiglia micheli, giuseppe micheli, bruno micheli, cles, monte di cles, natale in val di non,

L'ALBERO DI NATALE DEL MONTE DI CLES

Martina

2021-11-08 09:00

Chi vive in val di Non sa bene di cosa si parla quando si nomina l'albero di Natale del "monte di Cles", e sicuramente molti turisti hanno notato ques

Gastronomia, tortiei tortelli patate piatto tipico gastronomia trentino piatto povero tradizione fritto, mele, piatto povero, cucina trentina, tradizione trentina, gastronomia trentina, golden delicious, ricetta vegetariana, frittelle di mela, frittelle di mele, ricette con le mele,

LE FRITTELLE DI MELE

Martina

2021-11-01 09:00

Le frittelle di mele

Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, tradizioni trentine, desmalgiada, desmontegada, monteson, alpeggio, pascolo, mondo contadino, antichi mestieri,

LA DESMALGIADA, L'ALPEGGIO, LA MONTESON

Martina

2021-10-25 10:00

La desmalgiada, l'alpeggio, la monteson

Gastronomia, trentino, gastronomia, piatto povero, val di non, piatti tipici, ricette trentine, ricette tipiche, polenta, polenta smalzada, polenta carbonera, polenta e funghi, farina di mais, mais bianco, gastronomia trentina,

LA POLENTA

Martina

2021-10-18 10:00

Tra i molti piatti tipici e poveri della tradizione trentina, sicuramente un posto importante è occupato dalla polenta. Piatto nordico per eccellenza,

Storia, trentino, storia del trentino, austria, napoleone, maria teresa, asburgo,

AUSTRIA, BAVARIA, FRANCIA: TRA IL 1700 E IL 1800

Martina

2021-10-11 10:00

Il Trentino tra il 1700 e il 1800

Storia, trentino, storia del trentino, val di non, san romedio, architettura, arte, basilica, eremo, santa lucia, martiri d'anaunia, sisinio martirio e alessandro, san biagio, sanzeno, senale, madonna di senale,

GLI EDIFICI RELIGIOSI IN VAL DI NON

Martina

2021-10-03 10:00

Breve descrizione di alcuni importanti edifici religiosi della val di Non

LA TORTA DA FRIGOLOTI
Gastronomia, trentino, val di non, gastronomia , ricette antiche, ricette trentine, ricette tipiche, dolci trentini, frigolotti, torta di frigolotti, torta, trentino da gustare, sapori trentini,

LA TORTA DA FRIGOLOTI

Martina

2021-09-20 10:00

La torta da frigoloti è un dolce tipico e antico della tradizione trentina. La prima ricetta scritta risale infatti al 1700.

IL LAGO DI SANTA GIUSTINA
Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, valli del noce, santa giustina, diga di santa giustina, ponte della mula, ponte dei regai, ponte alto, pont aut, torrente noce, castel cles, conti di cles, doss de pez, plaze di dermulo, ponte di castellaz, eremo di santa giustina, san romedio, rio novella, rio pescara,

IL LAGO DI SANTA GIUSTINA

Martina

2021-09-13 10:00

Il lago di Santa Giustina e i suoi segreti

RICETTE TRENTINE: LA SUPA DA ORZ (MINESTRA D'ORZO)
Gastronomia, trentino, gastronomia, tradizione, piatto povero, piatti tipici, tradizione trentina, minestra d'orzo, orzo, orzetto, ricette antiche,

RICETTE TRENTINE: LA SUPA DA ORZ (MINESTRA D'ORZO)

Martina

2021-09-06 10:00

Uno dei piatti più tipici, antichi e poveri della cucina trentina, la supa da orz o minestra d'orzo la fa da padrona tra le pietanze tradizionali. Per

LE SEGHERIE VENEZIANE NELLE VALLI DEL NOCE
Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, segheria veneziana, repubblica di venezia, tradizione trentina, vecchi mestieri, falegname, lavorazione del legno, valli del noce, val di sole, coredo, val di rabbi, dimaro, segheria,

LE SEGHERIE VENEZIANE NELLE VALLI DEL NOCE

Martina

2021-08-30 10:00

Le segherie veneziane nelle Valli del Noce

GLI STRANGOLAPRETI
Gastronomia,

GLI STRANGOLAPRETI

Martina

2021-08-23 10:00

Altro piatto povero tipico della tradizione trentina, gli strangolapreti sono gnocchi di pane, farina e spinaci che si servono tradizionalmente condit

LA DOMINAZIONE LONGOBARDA
Storia, trentino, longobardi, barbari, invasioni barbariche, necropoli, cristianizzazione, san vigilio, ducati, duchi, carlo magno, franchi, storia del trentino, val di non,

LA DOMINAZIONE LONGOBARDA

Martina

2019-11-17 10:03

Longobardi, i barbari che cambiarono la storia

LO STRUDEL DI MELE
Gastronomia, Natale, trentino, gastronomia, tradizione, strudel, dolci, mele, grappa, renette, golden, piatto povero, pasticceria, pasta fillo, sfoglia, pasta frolla, comfort food, gelato, panna montata, crema inglese, crema pasticcera, zucchero a velo, cucina, nonna,

LO STRUDEL DI MELE

Martina

2019-11-10 08:35

Lo strudel di mele, sovrano indiscusso dell’arte dolciaria trentina, la fa da padrone tra i dolci tradizionali.

I Mercatini di Natale
Curiosità, Natale, mercatino, trentino, Alto Adige, Bolzano, Trento, pergine, levico, fondo, ciaspolada, piazza Walther, feste, regali, regali di natale, artigianato, gastronomia, tradizione,

I Mercatini di Natale

Martina

2019-11-05 22:38

Una delle tradizioni più sentite nella nostra regione è sicuramente quella del mercatino di Natale

I tortiei da patate (tortelli di patate)
Gastronomia, tortiei tortelli patate piatto tipico gastronomia trentino piatto povero tradizione fritto,

I tortiei da patate (tortelli di patate)

Martina

2019-08-05 11:01

La buona cucina è onesta, sincera e semplice.

facebook
tripadvisor
instagram
whatsapp

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

Lorem ipsum dolor sit amet

IL LAGO DI SANTA GIUSTINA

2021-09-13 10:00

Martina

Curiosità, trentino, storia del trentino, val di non, valli del noce, santa giustina, diga di santa giustina, ponte della mula, ponte dei regai, ponte alto, pont aut, torrente noce, castel cles, conti di cles, doss de pez, plaze di dermulo, ponte di castellaz, eremo di santa giustina, san romedio, rio novella, rio pescara,

IL LAGO DI SANTA GIUSTINA

Il lago di Santa Giustina e i suoi segreti

digadavalle-1629797829.jpg

Il lago di Santa Giustina caratterizza ormai da anni l’aspetto della Val di Non con la sua superficie verde e azzurra e le sue sponde scoscese ricche di vegetazione. Ma non è sempre stato lì.

 

La Val di Non era una valle a V sul cui fondo scorreva il torrente Noce con i suoi affluenti, i rii Barnés, Pescara, Novella e San Romedio mentre i pendii erano in gran parte ricoperti da vigneti, campi di frumento, boschi e pascoli e uniti da una serie di antichi ponti che permettevano di passare da una sponda all’altra.

 

Nel 1939 alla Edison vengono assegnati i lavori per la costruzione di una diga in Val di Non, lavori che proseguirono in parte anche durante la guerra. Nel 1942 il torrente Noce viene deviato in una galleria utilizzando una diga di supporto costruita 300m a nord di quella attuale e nel 1943 viene scavata la roccia per fondare i lati e la base della costruzione. Dopodichè fino al dopoguerra i lavori si fermano,  riprendendo nel 1946 con la costruzione del muraglione della diga, alto 152.5 metri.

 

L’invaso viene completato nel 1951 formando l’attuale lago di Santa Giustina, lungo 7.5km e largo 1.5km nel punto massimo, con una profondità di 150m. 

 

(a sinistra, l'impressionante bastione della diga visto da valle, con il ponte della statale 43 che passa a ridosso dello sbarramento e il ponte ferroviario della linea Trento Malè più a valle)

valdinonprima-1629797304.jpg

Al giorno d’oggi la corrente prodotta dalle turbine di Santa Giustina, il cui nome deriva dall’omonimo eremo di cui si hanno notizie fin dal 1537 e che è stato abitato fino al 1782, alimenta industrie della Lombardia e perfino della Calabria con grandi elettrodotti che partono dalla centrale di Taio.

L’eremo stesso è tuttora presente a valle della diga e fa parte di una suggestiva passeggiata ad anello che inizia dal comune di Tassullo per proseguire verso la diga stessa. 

 

(a sinistra: la valle come si presentava prima dell'invaso, con il torrente Noce che scorre sul fondo, e dopo l'invaso)

valdinondopo-1629797338.jpg

Tuttavia non bisogna dimenticare il costo umano di una tale opera, per la cui realizzazione lavoratori nonesi e solandri hanno contribuito con enormi sacrifici. Ci furono decine di feriti e mutilati per lo scoppio delle mine allora utilizzate per scavare la roccia e circa 22 incidenti mortali per la costruzione di una diga che per un certo periodo fu la più alta d’Europa.

pontedeiregai-1629797533.jpg

Diversamente dal lago di Resia, dalle cui acque emerge il famoso campanile del paese sommerso dall’invaso, il lago di Santa Giustina nasconde ben più discretamente i suoi segreti. Cosa c’è quindi veramente sotto la sua superficie placida?


Il lago viene dragato e ripulito ogni anno alla fine della primavera e con l’abbassamento del livello riemergono lentamente e come per magia ponti e strade sommersi. Il primo è sempre il Ponte dei Regài (a destra nell'immagine), che si raggiungeva partendo da Castel Cles e che conduceva al sentiero per Dermulo passando per il medievale Ponte della Mula o Ponte Largaiolo sul rio San Romedio, che riemerge sempre per ultimo e solo se il livello del lago viene abbassato notevolmente.

pontedellamula2-1629797650.png

Il ponte della Mula (immagine a destra) era importantissimo perché univa la sponda sinistra della valle con la Terza Sponda e i paesi di Revò, Romallo e Cagnò e veniva utilizzato anche per raggiungere Sanzeno e il santuario di San Romedio.

E’ chiamato così per la leggenda che lo lega ai conti di Cles. Si dice che tanti anni fa il conte Aliprando di Cles dovette fuggire dai contadini inferociti per via delle esose tasse che venivano loro richieste e venne salvato dalla sua mula, che prodigiosamente riuscì a balzare oltre la voragine portandolo sull’altro lato del rio San Romedio, nel punto in cui poi venne costruito il ponte.

pontautcartolinadepoca-1629797729.jpg

Il Ponte Alto (Pont Aut, immagine a sinistra in una cartolina d'epoca) sul torrente Noce conduce invece all’antica strada romana che collegava le sponde del Noce e che si può tuttora intravedere con l’abbassamento del livello del lago, e infine il ponte di Banco. Nel periodo in cui le acque sono più basse è possibile scendere lungo le sponde e visitare gli antichi ponti  anche se è vietato accedere ai ponti stessi.

eremodisantagiustina-1629798066.jpg

Oggi sul lago, sui torrenti che lo alimentano e nei canyon si praticano diverse attività ricreative tra cui la canoa, kayak, canyoning e molto altro. E’ inoltre possibile ammirarlo da diversi punti panoramici: il Doss de Pez a Cles, da cui si ha una bella vista sul lago, Castel Cles e la sponda opposta della valle. Subito dopo il ponte di Castellaz esiste una piazzola da cui si può godere di una meravigliosa vista del lago e della forra di Mostizzolo, in cui il lago inizia a formarsi e le cui acque sono quasi sempre verde smeraldo. E anche se non ci sono molte zone da cui accedere alla riva, una di queste è la zone delle Plaze di Dermulo, facilmente raggiungibile in macchina e dotata di comodi parcheggi. Qui è stata realizzata anche una spiaggia di sabbia ed è possibile noleggiare canoe, kayak e barche a vela oltre a godersi un rilassante spuntino. Da qui quando il livello del lago è basso si può vedere il ponte dei Regài. Inoltre subito prima del paese di Revò da una piazzola si può avere una vista spettacolare su tutta la valle.

 

(a destra, l'eremo di Santa Giustina)